Il divano è senza dubbio uno degli elementi più importanti dell’appartamento e può essere considerato come il cuore dell’intera casa. Solitamente, infatti, trova spazio in soggiorno, ossia la stanza in cui si trascorre la maggior parte del tempo, dedicata al relax e alla convivialità. Sul divano ci si rilassa davanti a un bel film o per leggere un libro, ci si sdraia per un riposino pomeridiano, ci si accomoda per scambiare chiacchiere con parenti e amici… Insomma, ha un ruolo davvero centrale nell’arredamento di casa. Proprio per questo motivo è bene scegliere sempre divani di qualità, comodi, confortevoli e durevoli nel tempo. Inoltre, è necessario sapersene prendere cura nel migliore dei modi. Ecco dunque perché oggi vi suggeriamo alcuni consigli su come pulire un divano in tessuto… Ma non solo!

Come pulire il divano in tessuto

Per pulire un divano in tessuto non è necessario sfoderarlo, anche perché molto spesso non è possibile farlo. Fortunatamente ci sono dei semplici metodi e rimedi di pulizia da mettere in pratica. I migliori, come sempre, sono i cosiddetti rimedi della nonna! Vediamone alcuni.

Il sapone di Marsiglia

Un’evergreen nel campo delle pulizie, efficace ed efficiente, è il sapone di Marsiglia. Per lavare un divano in tessuto potrete utilizzare questo prodotto in due modi:

  • Con la saponetta. Strofinate il sapone direttamente sull’eventuale macchia e lasciatelo agire per qualche minuto, dopodiché risciacquatelo bene con una spugna umida.
  • Con il sapone liquido. Diluite il sapone liquido con dell’acqua, immergete una spugna nel composto e strizzatela per bene prima di strofinarla sulla macchia effettuando movimenti circolari. Infine, sciacquate il sapone come indicato precedentemente.

L’aceto

Altra soluzione efficace contro le macchie è l’aceto: un ingrediente magico, dalle mille proprietà e dagli infiniti poteri. Vi basterà creare un detersivo fai da te unendo acquaaceto e un po’ di detersivo per i piatti, per rimuovere anche le macchie più difficili insinuate nel tessuto del vostro divano. L’aceto disinfetta, mentre il detersivo agisce sulla rimozione delle macchie. Per lasciare sul complemento un profumo di buono, potrete aggiungere alla lozione qualche olio aromatizzato.

Il bicarbonato

Non potevamo non citare anche il bicarbonato: il terzo ingrediente miracoloso, sempre presente tra i rimedi della nonna! Il bicarbonato è uno dei migliori alleati nelle pulizie di casa, ma i suoi benefici non finiscono di certo qui. Ma come utilizzare il bicarbonato per pulire il divano in tessuto? Non dovrete far altro che diluire un cucchiaio di prodotto con dell’acqua e aggiungere del succo di limone o, in alternativa, il nostro amico aceto. Una volta creato il detersivo naturale, immergete un panno nella soluzione, strizzatelo attentamente e, infine, strofinatelo sulla superficie da pulire.

L’aspirapolvere

Per una pulizia più superficiale, quando non sono presenti macchie da togliere, ma si vuole semplicemente rinfrescare il divano eliminando polvere, briciole, pelucchi o sporcizie varie, la soluzione migliore resta sempre lei: l’aspirapolvere! È un’abitudine che dovremmo avere tutti quella di passare regolarmente, più o meno una volta ogni due settimane, l’aspirapolvere sui divani e sulle poltrone.

Il divano giusto a seconda delle necessità

Esiste un’infinità di modelli differenti di divani tra cui scegliere quello più indicato alle proprie esigenze, alle disponibilità e alle necessità: divani letto o fissi, con contenitore, con o senza braccioli, a 2 o più posti, con penisola, ad angolo, con la struttura in legno, in pelle o in tessuto, moderni, classici e così via. Noi vi indichiamo tre divani in particolare, che rispondono a esigenze e gusti molto diversi.

Divano letto Poetry di Karup

Dall’inconfondibile stile scandinavo che contraddistingue il brand danese, dalle linee pulite, moderne ed orientali che ricordano quelle dei futon, dal design minimalista e dalla struttura rigorosamente in legno di pino color naturale, ecco il divano letto Poetry. Oltre ad essere estremamente bello, questo divano è anche molto funzionale: comodo, confortevole e facilmente trasformabile in letto, grazie alle innovative cinghie in pelle che tengono lo schienale e, contemporaneamente, fungono da braccioli. Il materasso è disponibile in diverse colorazioni: tortora, grigio chiaro, grigio scuro, magenta, bordeaux, mocca, blu petrolio e verde oliva.

Divano Ulisse di Flow Fusion Design

Ci spostiamo ora su uno stile completamente differente, estremamente moderno ed eleganteLinee semplicidesign minimalistaforme geometriche. Il risultato? Un complemento raffinato e di classe che si inserisce alla perfezione in ambienti contemporanei, ma anche in spazi più classici. Il divano Ulisse è un tre posti con penisola di Flow Fusion Design, comodo e confortevole, presenta la struttura in legno stagionato, la seduta in tessuto completamente sfoderabile color ghiaccio e i piedini in metallo cromato che impreziosiscono questo pezzo di design e vivacizzano l’ambiente.

divano ulisse

Divano letto Walter di Flow Fusion Design

Infine, ecco un divano letto perfetto per chi necessita di soluzioni salvaspazio. Grazie alle due sponde – una in testa e l’altra laterale – basterà aggiungere dei cuscini e il letto singolo Walter si trasformerà in un comodo divano in tessutoo – a scelta – in similpelle. Questo complemento, confortevole e colorato, si può inserire in soggiorni giovanili, ma raggiunge la perfezione nella camera degli ospiti e nella cameretta dei ragazziGrazie al meccanismo di apertura laterale, poi, è possibile sollevare facilmente la rete e accedere così al capiente contenitore: un luogo magico e nascosto in cui riporre tutto ciò che volete avere sempre a portata di mano.

Oltre alla variante con contenitore, il divano letto Walter è disponibile anche nella versione con cassettoni e in quella con una seconda rete estraibile.

divano letto walter

Vi potrebbe interessare anche…

Per scoprire tutto sui divani, vi consigliamo le seguenti letture: