L’illuminazione a sospensione è una delle principali tipologie di illuminazione per interni, insieme a quella da muro, quella da terra e quella da tavolo. Solitamente in ogni ambiente è presente un’unica soluzione di questo genere. Tuttavia, a seconda delle dimensioni della camera e di come questa è separata da quelle limitrofe, si può presentare la necessità (o semplicemente la volontà) di inserire due lampadari. Scopriamo dunque come abbinare due lampadari nella stessa stanza.

L’illuminazione a sospensione

Grazie alle infinite soluzioni proposte dai vari designer, le lampade a sospensione sono dei veri e propri complementi d’arredo. Il design moderno o le linee classiche, la raffinatezza e l’eleganza, lo stile inconfondibile e il forte carattere di questi accessori, vi consentiranno di illuminare in modo funzionale l’ambiente e contemporaneamente arredare la stanza. Inoltre, si adatta alla perfezione a qualsiasi camera della casa: dal salone alla cucina, dalla camera da letto al bagno. Altro aspetto fondamentale dell’illuminazione a sospensione, è quello di caratterizzare lo spazio con  dinamismo e movimento, regalandogli carattere e gusto, oltre che originalità e unicità.

Come abbinare due lampadari nella stessa stanza

Se la stanza è molto ampia, se il soggiorno è dotato di open space con angolo cottura, se la sala da pranzo prevede un tavolo e la cucina un’isola o una penisola, se il vostro salone ha un’area destinata alla zona divano e una alla zona pranzo, per l’illuminazione di questo ambiente potrete prevedere due due lampadari. Ma come abbinarli? Le soluzioni sono diverse. Potrete optare per:

  • Due elementi in coordinato. Se scegliete di acquistare due lampadari in coordinato, potrete rimanere sul classico selezionando due elementi identici in tutto e per tutto oppure due elementi esteticamente uguali, ma di dimensioni differenti, anche per distinguere le diverse funzioni della sala.
  • Due elementi in contrasto. Al contrario, se volete creare un ambiente dinamico e moderno, potrete scegliere due complementi in contrasto tra loro. Per creare un contrasto, senza però rischiare di distruggere quell’equilibrio necessario, potrete per esempio selezionare due lampadari di forme diverse, ma appartenenti alla stessa linea. O ancora, di forma e dimensioni differenti, ma realizzati nello stesso materiale e nello stesso colore.

Le soluzioni Duzzle

Nella categoria apposita sul sito di Duzzle.it troverete online un’infinita gamma di lampade a sospensione, per soddisfare ogni esigenza di stile, di design, di gusto personale e di necessità. Dopo aver scoperto come abbinare due lampadari nella stessa stanza, visitate il sito: non vi resta che scegliere i complementi d’arredo più adatti per la vostra casa, e il gioco è fatto!