Perché sceglierli

Negli ultimi anni, il divano grigio ha visto una vera e propria rivalutazione. Il motivo è semplice: un accessorio spesso snobbato a causa del suo colore è diventato in breve tempo un vero punto focale in ogni casa, adatto a chi vuole giocare con colori e stili differenti. Non solo: il divano grigio, decisamente meno impegnativo di una seduta in delicata pelle bianca ma meno cupo di un modello nero, diventa un perfetto complemento d’arredo anche in un contesto professionale, come un ufficio. Il segreto, come sempre, sta nella scelta del modello e degli abbinamenti migliori.

Il rilancio dei divani grigio

A consigliare i padroni di casa meno convinti arrivano i designer più giovani: ampio spazio alla creatività, a patto che le regole del buon gusto vengano seguite. In una casa molto piccola, ad esempio, il classico divano in grigio può diventare la seduta ideale per far accomodare degli amici, oppure, per ospitare un parente in visita. Basta scegliere un divano letto e abbinare dei cuscini comodi per creare una zona relax accogliente. In alternativa, un divano dalla linea semplice e in tessuto sfoderabile può essere un ottimo acquisto per un padrone di casa alla ricerca di un accessorio bello da vedere e comodo da usare.

Per un tocco personalizzato…

Chi pensa che un divano grigio possa rivelarsi triste e poco adatto ad una casa in città dovrà presto ricredersi. In realtà, puntare su divani grigio permette ai padroni di casa di dare libero sfogo alla loro fantasia e di arricchire il salotto o lo studio con un accessorio senza tempo. La tonalità profonda e raffinata del grigio, infatti, può fondersi perfettamente con il nero o il bianco per rendere un ambiente classico e ricercato. In alternativa, un bel divano grigio può essere illuminato da cuscini colorati e accostato a tendaggi dalle tonalità accese, perfetti per chi vuole unire eleganza e praticità.