Category Archive Arredamento Casa

Camini bioetanolo design: quale soluzione scegliere?

Stones camini 0032

Che cosa sono i camini a bioetanolo?

I camini a bioetanolo rappresentano una soluzione moderna ed ecosostenibile, che può essere presa in considerazione come alternativa ai classici caminetti. Il bioetanolo, infatti, è un alcool biologico in grado di produrre calore anche senza la presenza di una canna fumaria. Questo complemento d’arredo, perciò, può essere facilmente inserito nei contesti più disparati ed è perfetto all’interno di ambienti innovativi e ricercati nell’arredamento.

Camini bioetanolo design: un dettaglio che impreziosisce la zona giorno

I camini a bioetanolo vengono proposti in tante soluzioni diverse per soddisfare i gusti e le necessità di tutti. I caminetti a bioetanolo classici sono perfetti per chi ama lo stile tradizionale e vuole creare un’atmosfera raffinata ed elegante. I camini a parete, invece, conquistano con uno stile insolito e di grande effetto; come dei quadri, queste strutture restano sospese sulla parete che viene colorata dalla struttura del caminetto e dalla fiamma accesa. Tra i tanti modelli di camino a bioetanolo a parete spiccano senza dubbio quelli da incasso, perfetti per ottimizzare al meglio lo spazio disponibile nella zona living. In conclusione, con i camini bioetanolo design e funzionalità si uniscono in un solo complemento d’arredo.  

Quale camino a bioetanolo scegliere?

Chi opta per una soluzione sostenibile come il camino a bioetanolo non deve far altro che individuare il design che si adatta meglio al proprio appartamento. In un contesto classico, ad esempio, è possibile inserire un caminetto color avorio, impreziosito da colonne e altri dettagli ricercati. In un ambiente più moderno, invece, è possibile spaziare tra i camini color argento e quelli in marmo. Non mancano camini a bioetanolo completati con dettagli in vetro e altri particolari dal fascino ultramoderno. Questo complemento d’arredo, in altre parole, riesce a soddisfare le aspettative di tutti.

Letto matrimoniale beige: una soluzione sobria e sempre elegante

letto matrimoniale beige

Lo stile elegante e versatile di un letto matrimoniale beige

Il beige è un colore delicato, facile da abbinare e perfetto per realizzare accostamenti diversi con toni eleganti o più vivaci. Scegliere un letto matrimoniale beige, quindi, significa scegliere un complemento d’arredo versatile che completa l’ambiente con un tocco di stile. I letti matrimoniali di colore beige sono perfetti in una camera arredata con mobili classici ed eleganti: le sfumature chiare, infatti, valorizzano le venature degli armadi in legno e illuminano l’ambiente. Al tempo stesso, un letto di colore beige può essere inserito in un contesto moderno, nel quale realizzare accostamenti con mobili laccati e complementi d’arredo di design.

Letto matrimoniale beige: quale modello scegliere?

I letti matrimoniali di colore beige sono disponibili nella classica versione realizzata interamente in pelle e completa di contenitore. Questi letti possono essere personalizzati scegliendo diverse sfumature di beige o ancora stoffe trapuntate dallo stile ricercato ed elegante. I letti matrimoniali beige, tuttavia, non devono avere necessariamente la testiera rivestita in pelle o in altri tessuti; un letto beige, ad esempio, può essere completato con una ricercata testiera in ferro battuto oppure con moderni dettagli in acciaio. Ancora una volta la versatilità del beige consente di spaziare con la fantasia e realizzare soluzioni personalizzate.

I vantaggi di un letto matrimoniale beige

Oltre a essere pratico da abbinare con il mobilio della camera da letto, questo complemento d’arredo può essere valorizzato scegliendo biancheria colorata e dallo stile brioso. Piumoni con motivi floreali, cuscini dalle fantasie patchwork, passamanerie variopinte: le opportunità da prendere in considerazione sono tantissime e consentono di realizzare un arredamento su misura dei propri gusti. Un letto matrimoniale beige, in conclusione, costituisce la scelta migliore per chi vuole coniugare stile sobrio e fantasie di tendenza.

Come scegliere la biancheria da letto

biancheria da letto

Dormire bene è importante

Per dormire bene non basta solo scegliere un materasso confortevole, anche la biancheria da letto ha la sua importanza. Del resto, se calcoliamo che dormiamo un terzo della nostra giornata, capiremo quanto è importante scegliere le lenzuola giuste per assicurarci sonni felici.

I tessuti della biancheria da letto

Al di là dell’aspetto estetico, l’efficacia di un paio di lenzuola la si misura in base al materiale in cui sono realizzate. Le lenzuola di cotone, ad esempio, sono molto indicate per la vita di tutti i giorni, perché sono resistenti ai lavaggi, sono realizzate con elementi naturali, e non irritano la pelle. Le lenzuola in seta sono sicuramente quelle più ricercate perché hanno un ottimo isolamento termico, sono calde in inverno e fresche in estate. Il problema è che sono particolarmente costose, e richiedono molta attenzione durante il lavaggio visto quanto sono delicate. Le lenzuola in lino, invece, sono particolarmente indicate nei periodi caldi, perché disperdono il calore del corpo e mantengono sempre freschi. In commercio, inoltre, esistono anche lenzuola realizzate con materiali artificiali, ma non hanno la stessa qualità delle fibre naturali.

Le decorazioni delle lenzuola

Una volta scelto il tipo di materiale che più ci aggrada, ci si può abbandonare al senso estetico per trovare le lenzuola dalla fantasia più accattivante. In questo caso a farla da padrona è il gusto personale: c’è chi sceglie lenzuola con colori in tinta con l’arredamento, chi fa l’esatto contrario per ottenere effetti contrastanti, e chi si limita al classico bianco che va bene dappertutto. Al di là della scelta, la cosa importante da considerare è quella di optare per lenzuola con coloranti naturali, in modo che i colori non sbiadiscano troppo in fretta nel tempo, a causa dei numerosi lavaggi a cui sono sottoposti.

Letto matrimoniale similpelle: come coniugare praticità e stile

letto matrimoniale similpelle

Quali vantaggi offre un letto matrimoniale similpelle?

Il letto matrimoniale similpelle è il complemento d’arredo che coniuga efficacemente stile ricercato e massima funzionalità. I letti in similpelle, infatti, sono più economici dei letti in vera pelle, resistono all’usura e non vengono danneggiati facilmente, sono facili da pulire. Nonostante si tratti di un componente d’arredo pratico e funzionale, il letto in similpelle viene curato in ogni dettaglio e conquista per il suo stile semplice ma mai scontato. Non mancano, in ogni caso, letti in similpelle dal design più elaborato, perfetti per chi vuole dare vita a una soluzione d’arredo ricercata.

Letti matrimoniali in similpelle: quale modello scegliere?

In base allo spazio che si ha a disposizione e ai propri gusti, è possibile prendere in considerazioni tanti modelli diversi di letto matrimoniale in similpelle. Uno dei più apprezzati e funzionali è senza dubbio quello con il contenitore: poter sfruttare il cassettone sotto al letto, nello specifico, rappresenta una vera e propria risorsa per chi ha una casa piccola e vuole ottimizzare al meglio lo spazio. Accanto ai letti matrimoniali con contenitore, tuttavia, è possibile prendere in considerazione anche classici letti con piedini nonché letti di design dallo stile molto particolare.

Colori, forme e fantasie dei letti matrimoniali in similpelle

I letti matrimoniali in similpelle vengono quasi sempre proposti in bianco, in nero e in avorio: si tratta di soluzioni classiche e versatili che lasciano spazio agli accostamenti più disparati. Per rendere l’atmosfera più ricercata, tuttavia, è possibile scegliere una stoffa trapuntata che impreziosisce il letto con un tocco di eleganza. Molto interessanti dal punto di vista estetico sono anche le testiere del letto dalle linee morbide e sinuose. Il letto matrimoniale in similpelle, quindi, può trasformarsi in un complemento d’arredo semplice ed essenziale oppure insolito e fuori dal comune.

Divano letto futon per un arredamento dal fascino orientale

divano letto futon

Che cos’è il divano letto futon?

Il divano letto futon è un complemento d’arredo ispirato alla tradizione giapponese. In Oriente, il futon è un materasso arrotolato, realizzato in cotone sottile ma rigido e resistente. Nella maggior parte dei casi, inoltre, il materasso viene rivestito con una fodera trapuntata che contribuisce a perfezionarne l’estetica e la praticità. A seconda dei propri gusti, è possibile scegliere un futon più rigido oppure uno più morbido, completato ad esempio con il lattice. Chi sceglie un divano letto futon, in ogni caso, completa l’arredamento della propria casa con un dettaglio particolare e di grande fascino.

Quali sono i vantaggi di un divano letto futon?

Un divano letto futon è innanzitutto un complemento d’arredo versatile, da inserire in tanti contesti diversi. Negli ambienti più piccoli e angusti, in particolar modo, il divano letto consente di risparmiare spazio senza rinunciare al massimo comfort. In caso di necessità, infatti, il divano può essere trasformato in pochi secondi in un letto comodo e spazioso. A questo proposito, il futon si rivela una scelta perfetta: il materasso, nello specifico, può essere srotolato in maniera sorprendentemente rapida e senza alcuno sforzo. In base alle proprie esigenze, infine, è possibile scegliere un divano letto singolo oppure un futon matrimoniale.

Divano letto futon: una scelta di design dal fascino orientale

Gli amanti delle atmosfere orientali e di questa affascinante cultura millenaria possono impreziosire la propria casa con dettagli come il futon. Il divano letto è disponibile in un’ampia gamma di colori diversi che vanno dal classico e raffinato avorio fino alle tinte più accese, come il rosso, il giallo, il verde e il blu. Lo stile sobrio ed essenziale del futon, che generalmente è sostenuto da un semplice supporto in legno, rende questo complemento d’arredo perfetto da inserire in qualsiasi contesto.

Rete e materassi: arredi essenziali per la camera da letto

rete e materassi

Come scegliere rete e materassi per la camera da letto?

La rete e il materasso rappresentano due complementi d’arredo da scegliere con grande attenzione. Il benessere e il comfort durante il sonno, infatti, dipendono in gran parte anche dalla qualità della rete e dal tipo di materasso utilizzato. Nella scelta di rete e materassi bisogna prendere in considerazione diversi fattori e confrontare tutte le soluzioni a disposizione. Per quanto riguarda le reti, quelle con doghe piatte in legno continuano a essere tra i modelli più gettonati e apprezzati. I materassi lasciano altrettanta libertà di scelta tra le proposte più classiche e quelle più innovative.

Reti e materassi: qualità e praticità

Nella maggior parte dei casi, la rete e il materasso sono completamenti nascosti dalle lenzuola e dal piumone, di conseguenza l’estetica passa in secondo piano rispetto alla funzionalità. Scegliere prodotti di qualità, in questo caso, significa scegliere articoli resistenti e in grado di garantire un’elevata durata nel corso del tempo. L’attenta scelta del materiale, al tempo stesso, si traduce in un maggior comfort e in una migliore qualità del sonno. La rete e il materasso del letto, in conclusione, rappresentano un vero e proprio investimento a lungo termine.

Reti e materassi: quale soluzione scegliere?

Le reti del letto sono in genere disponibili con doghe ammortizzate, che sostengono il corpo e assecondano i movimenti, e doghe non ammortizzate, elastiche ma che non oscillano. Per quanto concerne il materasso, invece, le alternative che vengono solitamente prese in considerazione sono il lattice e il memory foam. Il primo assicura sostegno e stabilità in ogni circostanza, il secondo segue i movimenti del corpo prendendone la forma. Tutte queste soluzioni si equivalgono per qualità e possono essere valutate in base a esigenze e preferenze personali.

Letto matrimoniale sommier con contenitore

letto matrimoniale sommier

Un letto per chi ha poco spazio

Si chiama letto sommier, è di nobili origini francesi e, in pratica, è il letto attrezzato con un capace contenitore a scomparsa nella parte sottostante. Quel che è certo è che il letto matrimoniale sommier con contenitore è di gran moda, sia perché esteticamente molto piacevole e razionale, sia perché gli spazi delle nostre abitazioni sono spesso piuttosto ristretti. Del resto, anche chi ha la fortuna di vivere in ambienti ampi non disdegna sicuramente la presenza di un contenitore in più compreso nell’ingombro del letto. Attenzione, comunque, a non confondere il letto matrimoniale sommier con contenitore con quello dotato di cassetti. Il sommier, infatti, ha spazi interni molto più ampi e capaci, ai quali si accede ribaltando senza sforzi il materasso.

Tinte e modelli diversi

I letti matrimoniali sommier affiancano alla loro indiscutibile praticità anche un’estetica decisamente piacevole e in grado di integrarsi con gusto ad arredi classici o moderni. Provvisti o meno di testiera e realizzati con materiali differenti, mantengono invece costante la linearità essenziale delle forme. Le tinte, con tonalità chiare o più decise, contemplano tutte le possibili nuance di colore, così da potersi integrare perfettamente con quelle delle pareti o delle altre componenti d’arredo della stanza.

Viva la praticità

I letti matrimoniali sommier con contenitore sono esaltati, con buona ragione, per la loro assoluta praticità. Non solo, infatti, possono essere utilizzati come armadi supplementari in cui riporre oggetti ingombranti come piumoni o coperte, ma garantiscono anche una semplice manutenzione. Molti modelli, infatti, sono sfoderabili ed è possibile lavare anche in lavatrice i rivestimenti della base e della testiera. In poche mosse l’igiene è assicurato e il letto mantiene inalterato nel tempo il suo aspetto. Costruiti con materiali robusti di prima qualità e con attenzione ai dettagli, non perdono, col passare degli anni, la fluidità di movimento di apertura del contenitore.

Pannelli decorativi per pareti: trasformare l’ambiente con un tocco di personalità

pannelli decorativi per pareti

Che cosa sono i pannelli decorativi per pareti?

I pannelli decorativi per pareti sono degli accessori che permettono di colorare e impreziosire la parete con un tocco di stile personale. Dai più semplici e sobri ai più vivaci e colorati, non mancano pannelli in grado di soddisfare i gusti e le aspettative di tutti. Queste decorazioni possono essere scelte per valorizzare il soggiorno, per abbellire una parete divisoria, per illuminare un angolo particolarmente buio dell’appartamento. In base al contesto, si possono scegliere soluzioni d’arredo diverse, da abbinare sempre al mobilio e agli altri accessori.

Quali panelli decorativi scegliere per la propria casa?

Tra i pannelli decorativi più gettonati spiccano senza dubbio quelli decorati con finti mattoncini. Questo design, infatti, consente di creare un’atmosfera rustica e di grande fascino, perfetta soprattutto per la zona giorno della casa. Molto apprezzati sono anche i pannelli tridimensionali con decorazioni in rilievo: questi dettagli danno personalità alla parete e colpiscono immediatamente l’attenzione. Non mancano, infine, soluzione più sobrie e delicate come i pannelli lisci decorati con motivi geometrici o floreali. In base all’ambiente, al contesto e alle proprie preferenze, perciò, è possibile personalizzare ogni stanza della casa con un panello decorativo.

Pannelli decorativi: stile ricercato e convenienza

I pannelli decorativi consentono innanzitutto di rinnovare lo stile del proprio appartamento in maniera semplice e immediata. Versatili e facili da applicare, i pannelli rappresentano una valida alternativa ai più complessi lavori di ristrutturazione: applicare una decorazione, infatti, è molto più facile che ritinteggiare una parete. Non bisogna sottovalutare anche l’aspetto della convenienza economica: i pannelli decorativi, nello specifico, sono disponibili anche a prezzi accessibili e alla portata di tutti. Queste decorazioni, in conclusione, consentono di personalizzare la casa in maniera economica e di valorizzare ogni ambiente con stile e originalità.

Amache matrimoniali per condividere il piacere del relax all’aria aperta

amacche matrimoniali

Perché scegliere un’amaca matrimoniale?

Comode e decorative, le amache sono accessori ideali per completare l’arredamento del giardino e regalarsi momenti di piacevole relax. Scegliendo un’amaca matrimoniale, è possibile condividere tutto il divertimento e godersi ogni istante in buona compagnia. Le amache matrimoniali sono perfette da legare tra un albero e l’altro, in modo da creare un piccolo angolo di pace dove trascorrere qualche ora di totale tranquillità. Questi complementi d’arredo sono disponibili in tante dimensioni e design diversi, da scegliere in base alle proprie preferenze ed esigenze.

Amache matrimoniali per tutti i gusti

Realizzate in cotone, in poliestere e in altri materiali di prima qualità, le amache matrimoniali assicurano un’elevata resistenza e il massimo sostegno. I tessuti utilizzati per creare questi complementi d’arredo sono robusti, flessibili ed elastici: ciò consente di muoversi liberamente sull’amaca senza rischiare nessun tipo di danno. Le amache, al tempo stesso, vengono completate da corde per il fissaggio e moschettoni in acciaio inox: questi accessori contribuiscono a garantire la massima stabilità. Per quanto riguarda l’aspetto estetico, una classica soluzione è rappresentata dalle amache a righe, vivaci e variopinte: l’accostamento di toni diversi contribuisce a rendere l’ambiente colorato e brioso. Non mancano soluzioni più sobrie, come le amache a tinta unita o a due colori: queste soluzioni, delicate ed eleganti, sono perfette per contesti più classici e tradizionali.

Quali sono i vantaggi offerti da un’amaca matrimoniale?

Rispetto alle amache standard, quelle matrimoniali consentono di condividere i momenti di svago con amici e parenti. Alcuni modelli di amaca matrimoniale, al tempo stesso, possono essere trasformati anche in un parasole per il giardino. L’ampia scelta di modelli a disposizione, in conclusione, consente a tutti di scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze in termini di funzionalità e stile.

Suggerimenti e idee sull’ arredamento per terrazzi

arredamento per terrazzi

Trasformare il terrazzo in Paradiso

Per quei fortunati che hanno un terrazzo dove potersi rilassare, l’arredamento è fondamentale per sfruttarlo al meglio. L’arredamento per terrazzi è frutto il più delle volte di gusti personali, ma è importante fissare qualche linea guida affinché lo si organizzi per il meglio.

I cardini dell’arredamento per terrazzi

Il fulcro attorno al quale ruota tutta la vita del terrazzo è dato dalle sedute e dal tavolo da abbinare, dove magari consumare pasti o sorseggiare bevande. Le sedute devono essere comode, quindi divanetti con morbidi cuscini sono da preferire, ma possono andare bene anche delle sedie in caso di pranzi o cene. La luce è altrettanto importante, e devono esserci due tipologie: quella soffusa, ideale per rilassarsi, e quella più forte, necessaria per leggere e vedere nelle ore notturne. Importante è anche avere una copertura: nei terrazzi non coperti si possono applicare tettoie in legno o tendaggi. Per completare il tutto, infine, non possono mancare piante e fiori.

Lasciarsi andare al gusto

Come anticipato, lo stile degli elementi che riempiranno il terrazzo può essere scelto in base a propri gusti personali. Ovviamente, in caso di terrazzi risicati, non si può pensare di inserire tutto quello che vogliamo. Ad esempio, per spazi piccoli le sedie pieghevoli sono una necessità. Inoltre, calcolando che il terrazzo per ovvie ragioni è sfruttato principalmente in primavera ed estate, per i complementi d’arredo è preferibile optare per colori caldi, in linea con le stagioni più belle dell’anno. Per le coperture, ad esempio, si potrebbero scegliere delle tende molto colorare, magari anche in velluto: l’atmosfera ne gioverebbe molto, ma ricordate che in caso di piogge improvvise dovrete essere pronti a rimuoverle, affinché non si rovinino troppo. Con questi piccoli accorgimenti, il terrazzo diventerà il vostro ambiente preferito.

1 2 3