Divano letto: come scegliere la migliore soluzione salvaspazio per il soggiorno

come scegliere il divano letto / divano letto per soggiorno

Oltre al tavolo consolle allungabile e al letto sommier con contenitore, tra gli elementi di arredo salvaspazio occupa un posto di rilievo il divano letto per il soggiorno. Scegliendo questo complemento risolverete i vostri problemi di spazio, approfitterete del massimo della funzionalità, senza dover rinunciare all’estetica e allo stile. Scopriamo allora come scegliere il divano letto e i numerosi vantaggi che comporta.

Divano letto: perché sceglierlo

Sono tanti i motivi che rendono il divano letto una scelta intelligente e conveniente, eccone alcuni tra i principali:

  • Avrete la possibilità di ospitare degli amici o dei parenti per la notte;
  • Rappresenta una vantaggiosa soluzione salvaspazio: munirete la vostra casa di un ulteriore posto letto, senza però occupare spazio in più;
  • Unirete la funzionalità del complemento al fattore estetico: inserirete nell’ambiente un elemento d’arredo ricco di stile;
  • Se posizionato nella zona living, rappresenterà il cuore della casa.

Come scegliere il divano letto

  • Valutare lo spazio a disposizione. Il primo fattore da valutare nella scelta del divano letto migliore per la vostra casa è sicuramente lo spazio a disposizione. In base allo spazio, dunque, potrete scegliere tra diverse soluzioni quella più indicata: a due o tre posti, angolare, con penisola, con angolo terminale, singolo, a una piazza e mezza o matrimoniale.
  • Scegliere il materiale e il rivestimento. Per quanto riguarda il materiale, è possibile trovarne numerose tipologie differenti in commercio, per soddisfare le esigenze di gusto e di stile di tutti. Stesso discorso vale per il rivestimento: in pelle, in ecopelle, in tessuto, in microfibra, in velluto… le possibilità sono davvero molte.
  • Considerare la frequenza di utilizzo. È un elemento che dovrete utilizzare tutti i giorni od occasionalmente? In base alla frequenza di utilizzo dovrete valutare in modo differente la praticità del meccanismo di apertura e la comodità del materasso.
  • Non rinunciare all’estetica. Scegliete un divano che vi piaccia esteticamente: ascoltate i vostri gusti e soddisfate le vostre preferenze. Si dovrà abbinare all’arredamento del resto della stanza per forma, colore e gusto personale. Non dimenticate che rappresenterà il cuore della casa!

I divani letto di Duzzle

Su Duzzle.it potrete approfittare di una vasta gamma di divani letto a prezzi veramente competitivi, pensati per garantirvi elementi funzionali, comodi e salvaspazio, senza dover rinunciare alla qualità e alla bellezza. I prodotti sono disponibili in un infinita gamma di forme, dimensioni e colorazioni da abbinare allo stile della camera da arredare. Rappresentano dei veri e propri complementi d’arredo, che trascendono la loro mera funzione e diventano un polo d’attrazione all’interno di tutta la casa.

Linee semplici, design essenziale e texture laccate: come arredare casa in stile moderno

come arredare casa in stile moderno

L’arredamento moderno coniuga perfettamente e armoniosamente la razionalità delle linee contemporanee alle suggestioni legate alla tradizione. Le tonalità neutre si sposano con allegre punte di colore che enfatizzano il carattere innovativo dell’intero arredo; l’open space è la soluzione più indicata per ottimizzare al meglio gli spazi; la texture è laccata e il design minimal: ecco tutti i suggerimenti su come arredare casa in stile moderno.

Le caratteristiche dell’arredamento in stile moderno

  • Linee semplici e forme geometriche. Le linee sono semplici, essenziali e pulite, ma sono molto indicati complementi d’arredo dalle forme geometriche. Liberate la vostra fantasia e scegliete una forma in particolare, da declinare con regolarità per tutto l’arredo.
  • Open space. Inserire la cucina nel soggiorno è una rappresentazione perfetta del design moderno. Le dimensioni delle case sono sempre più piccole e la necessità di ottimizzare gli spazi è all’ordine del giorno. L’apertura è segno di modernità e di libertà: regalerà all’ambiente un’aria contemporanea, moderna e originale.
  • Mobilio hi-tech. Linee semplici, pulite ed essenziali; design moderno ed elegante; complementi d’arredo confortevoli e funzionali; elementi tecnologici in ogni angolo: queste le caratteristiche del mobilio hi-tech.
  • Superfici brillanti. I materiali da utilizzare sono semplici, ma devono essere trattati, lucidati, laccati e raffinati, per ottenere superfici leggere, brillanti e omogenee.
  • Per quanto riguarda i colori, il bianco è sicuramente la tonalità più utilizzata, sebbene non sia l’unica. Trasmette una sensazione di pulito e di ordine, regala all’ambiente luminosità e sofisticatezza. Sono comunque indicate anche altre colorazioni, in particolare le diverse gradazioni del grigio e del nero, abbinate occasionalmente a punte di colore accese e dinamiche.
  • Complementi d’arredo. L’arredamento è essenziale, razionale e minimal, ma non mancano elementi quali lampade, librerie, sedie e specchi, rigorosamente dal design moderno. Alcuni esempi per ogni camera della casa: libreria Frame, caminetti al bioetanolo e specchio SP/013 per il soggiorno; scrivania Limber per la camera da letto; arredo per il bagno; sedia Evo Strass verde e lampada da soffitto Cromo per la cucina.

Scoprite il vasto mondo di Duzzle.it: lasciatevi conquistare dai meravigliosi complementi d’arredo disponibili in catalogo e arredate la vostra casa in stile moderno.

Lampade da muro per interni: a cosa servono e a quale altezza applicarle

Lampade da muro per interni

Abbiamo visto come scegliere l’illuminazione in casa, stanza per stanza, e presentato le quattro tipologie principali di illuminazione (da muro, da tavolo, da terra, a sospensione). Oggi approfondiamo le lampade da muro per interni: veri e propri complementi d’arredo, in grado di  determinare lo stile dell’intero appartamento, di creare un sistema di illuminazione coerente e armonioso e di sfruttare al meglio le pareti di ogni stanza.

Lampade da muro per interni: le caratteristiche

Ricorrere all’illuminazione da muro è una scelta abbastanza comune. Questa tipologia di illuminazione, infatti, può essere utilizzata per soddisfare numerose funzionalità differenti, tra cui:

  • Luce di fondo in ambienti non molto spaziosi (come ad esempio i corridoi);
  • Luce d’accento per mettere in evidenza e valorizzare un determinato elemento (ad esempio un quadro), o uno spazio specifico piuttosto che un altro;
  • Luce funzionale, come soluzione alternativa alla classica abatjour da comodino;
  • Luce principale dell’ambiente (tuttavia, per soddisfare quest’ultima funzione solitamente vengono scelte altre tipologie di illuminazione).

L’illuminazione da muro si presenta in svariate forme differenti per assecondare i gusti, lo stile e le necessità di tutti. Riesce a rendere ogni stanza calda e accogliente, oltre che moderna e ricca di stile.

Altezza illuminazione da muro: come stabilirla

Affinché si avveri tutto ciò di cui abbiamo parlato sopra, è di fondamentale importanza stabilire l’altezza giusta a cui fissare le lampade da muro all’interno di una casa. La regola generale vuole che questi elementi vengano posizionati ad un’altezza superiore rispetto a quella dell’occhio umano (dunque sopra i 150 – 180 cm). In linea di massima, in ambienti dalle misure standardizzate, con i soffitti da 270 cm e le porte da 210 cm, l’altezza migliore a cui fissare le lampade da muro è tra i 190 cm e i 220 cm.

Tuttavia, il criterio principale da valutare, in base al quale stabilire l’altezza utile, è la funzione d’uso specifica dell’elemento:

  • Se si utilizza come luce d’accento per mettere in evidenza un elemento decorativo, la lampada deve essere posizionata più in alto o più in basso rispetto al complemento d’arredo;
  • Se si utilizza come soluzione alternativa alla classica abatjour da comodino, dovrà essere posizionata molto in basso.

Lampade da muro: le soluzioni Duzzle

Scoprite le numerose soluzioni proposte da Duzzle.it per le lampade da muro per interni: tante idee per illuminare la vostra casa con complementi moderni, di design e ricchi di stile. Scegliete l’elemento che si abbina meglio al resto dell’arredamento o quello che soddisfa completamente i vostri desideri e le vostre esigenze.

1 5 6 7 32