Come arredare un attico esterno: i complementi che non possono assolutamente mancare

come arredare un attico esterno

Avere una casa dotata di attico esterno è veramente una fortuna: offre a chi ci abita una strepitosa vista panoramica, è una location perfetta per godersi del meritato relax a fine giornata, può essere sfruttato per organizzare cene e feste tra amici, con l’arrivo della bella stagione si trasforma all’occorrenza in una spiaggia privata in cui prendere il sole. Per non parlare poi di quanto sia utile per i vostri fedeli amici a quattro zampe! Scopriamo dunque come arredare un attico esterno per valorizzarlo al massimo.

Come arredare il terrazzo di un attico

La prima cosa fondamentale nella scelta dei complementi d’arredo per l’esterno è di selezionare elementi di qualità, resistenti all’acqua e agli altri agenti atmosferici. La seconda è di utilizzare complementi che si abbinino e che rispettino lo stile scelto per l’arredamento degli spazi interni. Dunque, per sfruttare ogni possibilità offerta da questa meravigliosa zona outdoor e per valorizzarla al meglio esteticamente, regalandole un aspetto elegante, accogliente e raffinato, ecco alcuni suggerimenti di stile.

  • Spazi coperti. Un terrazzo con alcuni spazi coperti offre decisamente più possibilità di essere sfruttato, sia quando fa troppo caldo e si necessita di zone d’ombra, sia se sfortunatamente piove. Potreste optare, per esempio, per la pergola con tetto scorrevole o per l’ombrellone quadrato con led, da sfruttare anche di sera.
  • Area relax. Ciò che maggiormente contribuisce a rendere l’attico esterno uno spazio accogliente e invitante è sicuramente l’area relax. Dunque, arredatelo con poltrone e tavolini, come per esempio il tavolino Antigua abbinato alla poltrona Antigua o con il lettone Toledo, dal design originale e particolare. Immancabile è anche l’amaca: nel caso in cui non abbiate la possibilità di inserire quella sospesa, scegliete il prodotto in una delle varianti dotate di struttura.
  • Angolo cucina. Infine, ciò che non può mancare è sicuramente un angolo dedicato alla cucina: oltre alle infinite soluzioni di tavoli e sedie da esterno tra cui potrete scegliere, dovete assolutamente dotare il vostro attico di un barbecue, ideale per organizzare pranzi e cene all’aperto con parenti e amici.

Come illuminare il bagno: 3 livelli di illuminazione per la stanza

Come illuminare il bagno

Testo:

Come per le altre stanze della casa, anche per il bagno è altrettanto importante e indispensabile scegliere la corretta illuminazione. Non deve essere né eccessivamente illuminato, in quanto trasmetterebbe la sensazione di freddezza e inospitalità, né eccessivamente buio, poiché sarebbe impossibile svolgerci le funzioni necessarie. Dunque, scopriamo come illuminare il bagno correttamente.

Come illuminare il bagno di casa

Anche in questo ambiente, dunque, è necessario utilizzare più livelli differenti di luce, gestibili autonomamente, per poter scegliere l’illuminazione migliore a seconda delle esigenze.

  • Illuminazione generale. Il primo livello di luce deve quindi prevedere un’illuminazione generale, diffusa uniformemente. Per raggiungere questo obiettivo è possibile utilizzare luci da soffitto, quindi plafoniere, applique o altre tipologie di illuminazione da parete; luci a incasso, come per esempio i faretti; lampade a sospensione con un fascio luminoso ampio.
  • Illuminazione indiretta. Con illuminazione indiretta, invece, intendiamo una soluzione dotata di regolatore, in modo da poterne stabilire l’intensità a seconda delle esigenze. Per esempio, se si dispone di una vasca, è una buona idea prevedere un’illuminazione di secondo livello che regalerà all’ambiente un aspetto romantico, intimo e rilassante. Per questo scopo l’illuminazione più indicata è quella da terra. Questo secondo livello, inoltre, rappresenta un modo per creare un’illuminazione d’accento su determinati complementi d’arredo che si vogliono valorizzare, come per esempio una mensola da incasso a parete. In questo caso, invece, sono più indicati dei faretti a LED.
  • Illuminazione funzionale. Infine, ci sono alcune zone specifiche del bagno che richiedono un’illuminazione funzionale, in particolare lo specchio e il lavabo. Così facendo si garantisce a chi utilizza questi elementi la possibilità di operare velocemente e in sicurezza. Per sopperire a questa necessità ci sono numerose soluzioni differenti, approfondite nel seguente articolo: Come illuminare lo specchio del bagno in modo funzionale: 3 consigli preziosi.

Vi potrebbe interessare anche:

Scarpiere salvaspazio e di design: come arredare ottimizzando gli spazi

Scarpiere salvaspazio di design

Le scarpiere solitamente vengono posizionate all’ingresso, in corridoio, in camera da letto o in bagno. Essendo dunque inserite in un altro ambiente, devono integrarsi alla perfezione con il resto della stanza, con il suo arredamento e con il suo stile. Inoltre, è bene che occupino meno spazio possibile, soprattutto nelle case di oggi caratterizzate da dimensioni sempre più piccole. Fortunatamente, in commercio sono disponibili numerose soluzioni differenti per soddisfare queste esigenze: ecco le scarpiere salvaspazio di design.

Perché scegliere le scarpiere salvaspazio di design

Le scarpiere salvaspazio di design consentono di ottimizzare gli spazi grazie alle dimensioni ridotte e alla possibilità di essere inserite negli angoli inutilizzati di ogni ambiente, e contemporaneamente rappresentano un vero e proprio complemento d’arredo grazie alla componente estetica, ricercata e moderna, che gli permette di poter essere messe in bella vista. Grazie a questo elemento comodo e pratico, l’ordine e la pulizia regneranno sovrani nella vostra casa! Inoltre, l’abitazione sarà decorata e arricchita dal design fresco e accattivante e dal sapore giovanile di questi complementi.

Scarpiere salvaspazio dal design moderno su Duzzle

Su Duzzle.it sono disponibili online tantissimi modelli differenti di scarpiere salvaspazio di design, ideali per ogni ambiente, dall’ingresso alla camera da letto, in quanto si adattano perfettamente allo stile della stanza in cui vengono inserite. Una vasta gamma di prodotti che differiscono per materiale, forma, colore e stile, per poter scegliere il complemento più in linea con i propri gusti e le proprie necessità. Grazie ai migliori materiali e alle tecniche all’avanguardia, questi complementi sono leggeri, eleganti, facilmente sollevabili e spostabili da una stanza all’altra, ma allo stesso tempo sono solidi, resistenti e affidabili. Ecco alcuni modelli imperdibili, a prezzi competitivi:

1 2 3 39