Trasformare il terrazzo in Paradiso

Per quei fortunati che hanno un terrazzo dove potersi rilassare, l’arredamento è fondamentale per sfruttarlo al meglio. L’arredamento per terrazzi è frutto il più delle volte di gusti personali, ma è importante fissare qualche linea guida affinché lo si organizzi per il meglio.

I cardini dell’arredamento per terrazzi

Il fulcro attorno al quale ruota tutta la vita del terrazzo è dato dalle sedute e dal tavolo da abbinare, dove magari consumare pasti o sorseggiare bevande. Le sedute devono essere comode, quindi divanetti con morbidi cuscini sono da preferire, ma possono andare bene anche delle sedie in caso di pranzi o cene. La luce è altrettanto importante, e devono esserci due tipologie: quella soffusa, ideale per rilassarsi, e quella più forte, necessaria per leggere e vedere nelle ore notturne. Importante è anche avere una copertura: nei terrazzi non coperti si possono applicare tettoie in legno o tendaggi. Per completare il tutto, infine, non possono mancare piante e fiori.

Lasciarsi andare al gusto

Come anticipato, lo stile degli elementi che riempiranno il terrazzo può essere scelto in base a propri gusti personali. Ovviamente, in caso di terrazzi risicati, non si può pensare di inserire tutto quello che vogliamo. Ad esempio, per spazi piccoli le sedie pieghevoli sono una necessità. Inoltre, calcolando che il terrazzo per ovvie ragioni è sfruttato principalmente in primavera ed estate, per i complementi d’arredo è preferibile optare per colori caldi, in linea con le stagioni più belle dell’anno. Per le coperture, ad esempio, si potrebbero scegliere delle tende molto colorare, magari anche in velluto: l’atmosfera ne gioverebbe molto, ma ricordate che in caso di piogge improvvise dovrete essere pronti a rimuoverle, affinché non si rovinino troppo. Con questi piccoli accorgimenti, il terrazzo diventerà il vostro ambiente preferito.