Come arredare il soggiorno

Il soggiorno rimane, ancora oggi, la stanza “di rappresentanza” della casa ma, anche, quella più vissuta. In soggiorno si ricevono gli ospiti più o meno importanti ma, sempre in questo ambiente della casa, ci si rilassa sul divano per godersi un buon film. Arredare soggiorno richiede quindi un certo impegno e la necessità di fare le scelte giuste per renderlo accogliente e confortevole. L’arredo della principale stanza della casa ne delinea lo stile e la scelta delle giuste componenti d’arredo e della loro sistemazione all’interno del soggiorno è fondamentale per poter dar vita a un ambiente armonico, raffinato e decisamente ospitale.

Attenzione alle misure

Prima di acquistare arredi per il salotto con forme inconsuete o con ingombri eccessivi è meglio, metro alla mano, misurare la stanza e crearsi una piantina della stessa, in modo da avere sempre disponibili le dimensioni complessive dell’ambiente e quelle da riservare ai mobili. Se il vostro soggiorno è spazioso il problema, ovviamente, è meno pressante e potete concedervi senza pensarci troppo anche un divano a tre posti e con chaise longue integrata e ideale per gustarsi pienamente un buon libro o un film a fine giornata. Se, al contrario, disponete di un ambiente con spazi ridotti orientatevi, piuttosto che su un divano, su un paio di poltroncine , che risultano più facilmente adattabili.

Arredi d’epoca o di design?

Siete incerti sull’impronta che volete dare al vostro soggiorno e oscillate fra lo stile classico e quello d’avanguardia? Il nostro suggerimento è quello di osare e di accostare un tavolo classico con una libreria di design. Il risultato può essere piacevolmente sorprendente e sarà in grado di regalare all’ambiente stile e personalità. La presenza di uno specchio, specialmente se la stanza è di piccole dimensioni, può essere di grande aiuto per dilatare gli spazi, soprattutto se avrete avuto l’accortezza di dipingere di bianco o di colori chiari le pareti.