Category Archive Illuminazione Casa

Luce calda o fredda per la casa: quale tipologia scegliere stanza per stanza

Luce calda o fredda per la casa?

L’illuminazione in casa è fondamentale per diversi motivi, primi fra tutti l’indispensabile funzionalità che svolge e la componente estetica, in quanto sono sempre di più le soluzioni disponibili in grado di valorizzare l’appartamento, considerate veri e propri complementi d’arredo. Abbiamo già visto come scegliere l’illuminazione in casa a seconda della stanza, come illuminare il soggiorno e le quattro tipologie principali di illuminazione per interni. Ma è meglio la luce calda o quella fredda per la casa? La risposta è: dipende. Scopriamo le differenze tra le due tipologie di luce e quale scegliere a seconda dell’ambiente.

Luce calda VS luce fredda: le differenze

La differenza tra le due tipologie di luce sta nella temperatura della luce stessa: la luce calda si ha sotto ai 3300 K, quella fredda sopra i 5300 K. Inoltre, questo comporta anche una distinzione visiva: la prima tende al giallo-arancione, la seconda al bianco-azzurro.

Scegliere di utilizzarne una piuttosto che l’altra può dipendere da molti fattori, primi fra tutti la funzionalità e il confort. Dunque, il primo criterio di valutazione riguarda lo scopo per cui viene utilizzata una determinata stanza. In secondo luogo, subentra il fattore estetico, quindi l’arredamento e il modo strategico in cui può essere utilizzata la luce per esaltare e valorizzare una zona specifica dell’ambiente o un complemento d’arredo piuttosto che un altro.

Come scegliere la luce stanza per stanza

  • In cucina. La cucina solitamente è la stanza in cui si cucina e si mangia, dunque due attività che richiedono concentrazione e una buona visibilità. Per questi motivi in questo ambiente sono più indicate lampade a luce fredda, con un’ottima resa in termini di luminosità.
  • In camera da letto. Al contrario, la camera da letto è il luogo del relax assoluto e del riposo, l’ambiente più confortevole e caldo dell’intero appartamento. È chiaro quindi come la luce calda sia la soluzione migliore per questa stanza: soffusa, avvolgente e che trasmetta una sensazione di serenità.
  • In soggiorno. Analogamente, il soggiorno è un’altra stanza solitamente adibita al relax e anche in questo caso, dunque, è più indicato l’utilizzo della luce calda. Tuttavia, se la zona living è utilizzata anche per attività più impegnative come lo studio, il lavoro o la lettura, è bene utilizzare la luce fredda. Allo stesso modo, se si vuole esaltare una specifica zona del soggiorno o un complemento d’arredo piuttosto che un altro, la luce bianca è decisamente più indicata.
  • In bagno. Il bagno è una stanza dalla duplice funzionalità: rilassante da un lato e dedita alla cura personale dall’altro. Per questo motivo è opportuno distinguere la luce di fondo da quella funzionale, disposta solitamente sopra allo specchio: si consiglia dunque una luce calda di fondo e una fredda

 

Scoprite le tantissime e variegate soluzioni per l’illuminazione della casa che vi offre Duzzle.it: da muro, da tavolo, a sospensione, da terra… E voi, quale preferite?

Come illuminare il soggiorno: soluzioni e consigli per l’illuminazione della zona living

Come illuminare il soggiorno

La zona living è uno degli ambienti principali e più vissuto della casa, destinato ad attività differenti, dal riposo alla conversazione in famiglia o con gli ospiti, dalla lettura di un libro alla visione di un film in televisione. Proprio per questo motivo necessita di differenti tipologie di lampade (da muro, da tavolo, da terra, a sospensione) che rispondono a funzioni differenti. Abbiamo già visto come scegliere l’illuminazione in casa a seconda della stanza, adesso approfondiamo come illuminare il soggiorno.

Come illuminare il soggiorno: uno schema a più livelli

Chiaramente per sopperire a questa necessità che vuole la zona living un ambiente multitasking, si deve procedere con uno schema di illuminazione a più livelli:

  • Lampade da muro. Le lampade da muro, nella zona living sono solitamente disposte sul soffitto e sono quelle destinate all’illuminazione generale. Si presentano in svariate forme e tipologie differenti, per soddisfare i gusti, lo stile e le necessità di tutti. Inoltre, grazie ad alcune tipologie di illuminazione da muro, come per esempio i faretti, potrete creare dei punti luce differenti per evidenziare alcune zone piuttosto che altre, come ad esempio la libreria o la parete su cui si trovano dei quadri.
  • Lampade da terra. Le lampade da terra, invece, provvedono a fornire un’illuminazione di sottofondo e secondaria. Quando ci si vuole riposare sul divano o quando si vuole vedere la televisione, le lampade più indicate sono quelle da terra, magari con delle luci calde: queste, infatti, riescono a ricreare un ambiente rilassante e accogliente, favoriscono la vista della televisione e il riposo, grazie agli accessori dall’intensità regolabile a seconda della necessità.

Le soluzioni di Duzzle

Su Duzzle.it potrete trovare un’ampia gamma di lampadari e di accessori per l’illuminazione tra cui scegliere: idee originali, simpatiche, eleganti e funzionali, per illuminare la zona living della vostra casa, abbinabili allo stile del resto dell’ambiente, a prescindere da quale esso sia. Scoprite tutti i nostri prodotti disponibili nella Categoria illuminazione del sito.

Illuminazione per interni: le 4 tipologie principali

I principali tipi di illuminazione per interni

In precedenza vi abbiamo suggerito alcuni preziosi consigli su come scegliere la migliore illuminazione per la vostra casa, fornendovi tante idee per valorizzare l’appartamento stanza per stanza. Oggi, invece, vediamo quali sono i principali tipi di illuminazione per interni, dunque le caratteristiche dell’illuminazione da muro, da tavolo, da terra e a sospensione.

L’illuminazione come complemento d’arredo

Esistono tantissime possibilità differenti per illuminare uno stesso ambiente. Soluzioni che si differenziano per vari fattori, quali lo stile, la tipologia di luce, il design, il punto d’appoggio… Anche l’illuminazione è uscita dalla sua connotazione prettamente funzionale ed è diventata oggi un vero e proprio complemento d’arredo, un elemento fondamentale nella determinazione dello stile dell’intero appartamento, che deve essere in totale armonia con tutto il resto. Vediamo nel dettaglio le quattro principali categorie di illuminazione.

#1 Illuminazione da muro

Sono tante le soluzioni esistenti per l’illuminazione da muro, che si presenta in svariate forme differenti per assecondare i gusti, lo stile e le necessità di tutti. Questa tipologia di luce è la scelta migliore per tutti coloro che vogliono rendere la propria casa calda e accogliente, oltre che moderna. Lampade da parete dalle forme particolari, come per esempio la mano a globo; lampade applique, come la datia; lampade originali e personalizzate, come la lenks… scegliete quelle preferite e arricchite con stile l’ambiente.

#2 Illuminazione da tavolo

L’illuminazione da tavolo è perfetta per completare varie zone della casa: crea la giusta atmosfera in soggiorno, regala alla camera da letto un clima intimo e rilassante, illumina delicatamente l’angolo del corridoio, facilita la lettura se posizionata sulla scrivania. Così come i suoi ruoli, anche le forme, gli stili e i modelli in cui può essere realizzata sono davvero moltissimi. Grande, piccola o media, plissettata, decorata o semplice, in ferro, in legno o in metallo… Su Duzzle le possibilità sono infinite!

#3 Illuminazione da terra

Le lampade da terra sono accessori di design perfetti per illuminare la stanza, ideali soprattutto per completare l’arredamento del salone o della camera da letto. Anche in questo caso le soluzioni possibili sono veramente infinite: dal design minimal delle lampade da terra classiche che vogliono la struttura in metallo e il paralume in tessuto, ai modelli che riprendono lo stile finnico o quello nautico, passando poi per le varianti retrò dallo stile vintage che regala all’ambiente un’atmosfera d’altri tempi.

#4 Illuminazione a sospensione

L’illuminazione a sospensione, più di tutte, è quella che oggi rappresenta un vero e proprio complemento d’arredo. Riesce a dare un tocco di personalizzazione, dinamicità e movimento all’ambiente, rendendolo accogliente e ricco di stile. Su Duzzle sono disponibili articoli eleganti e raffinati, dai colori tenui o decisi, con pendenti moderni, dal richiamo esotico o dallo stile retrò. È adatta per ogni stanza della casa, dal salone alla camera e dal bagno alla cucina. Non perdete altro tempo e approfittate dei vantaggiosi e competitivi prezzi.

1 2