Tag Archive complementi d’arredo

Cucce per cani da interno

cucce per cani

Felicità è una cuccia confortevole

Se il tuo amico a quattro zampe vive in casa con te è indispensabile riservargli uno spazio tutto suo, dove potersi ritirare di tanto in tanto per riposare o per stare tranquillo. La scelta delle cucce per cani da interno può sembrare, a prima vista, di secondaria importanza. Tuttavia, a ben guardare, non è così perché questo accessorio deve saper regalare al cane il massimo del comfort e, al tempo stesso, deve potersi integrare in modo piacevole nell’ambiente della casa che lo ospiterà. Diversi modelli, curati nei particolari, permettono di raggiungere questo obiettivo e sono addirittura in grado di regalare alla casa un’atmosfera accogliente e familiare oltre a garantire, naturalmente, la felicità di Fido.

I materiali

Curiosando fra le proposte di cucce per cani da interno ci si trova a valutare i diversi materiali con i quali sono realizzate. Sicuramente le più gradite sono quelle in stoffa morbida e soffice o in eco-pelle. Più o meno spaziose, a seconda delle dimensioni del cane, sono curate in ogni dettaglio e garantiscono la completa sicurezza della bestiola. Le forme, così come le fantasie e i colori della stoffa, variano da una cuccia all’altra ma il design è sempre fresco e piacevole. Esistono anche cucce per interno, ma adatte anche all’esterno, realizzate in plastica e particolarmente indicate per cani che manifestano sensibilità ai germi e agli allergeni.

Di facile pulizia

Naturalmente le cucce per cani da interno devono poter essere facilmente pulibili, in modo da garantire il massimo dell’igiene. La maggior parte dei modelli è  sfoderabile e il rivestimento si lava comodamente in lavatrice anche a temperature piuttosto elevate. Rimane comunque buona norma dedicare pochi minuti, ma farlo tutti i giorni, alla pulitura della cuccia utilizzando una spazzola e, durante i mesi più caldi, spruzzando di tanto in tanto  un apposito prodotto antiparassitario.

L’ amaca brasiliana per il giardino

amaca brasiliana

Relax in giardino

Se si ha la fortuna di avere un giardino grande, montarci dentro una bella amaca brasiliana vorrebbe dire assicurarsi ore di relax all’aria aperta e baciati dal sole. Il fatto che l’amaca sia un giaciglio primordiale, e che quindi si basi su un principio elementare, non significa che se ne può scegliere una qualsiasi.

Materiali e forme dell’ amaca brasiliana

Nel tempo in commercio sono state realizzate diverse strutture che hanno impropriamente preso il nome di amaca. L’amaca brasiliana è l’archetipo di questo tipo di “letto da giardino”, e si fissa a due strutture esterne, nei giardini solitamente due alberi. Tra i materiali più comunemente usati per le amache c’è il cotone rinforzato e il poliestere. Le colorazioni sono fatte con tinte acriliche, affinché possano resistere alla luce del sole e agli agenti atmosferici. Le amache brasiliane sono disponibili in diverse misure, ma la più venduta è quella 60 x 82 cm, con una capacità di carico di addirittura 450 kg.

Gusto e design

L’amaca non è solo un oggetto su cui schiacciare un pisolino dopo pranzo, ma un vero complemento di arredo per il giardino. Premesso che i gusti sono personali, tuttavia vi consigliamo di optare sempre per amache dalle colorazioni calde, che meglio si sposano con il vostro giardino nei mesi primaverili. Non dimenticate di abbinarvi un cuscino, per rendere il vostro riposo ancora più confortevole. Occhio anche al numero di corde poste alle due estremità dell’amaca: più ve ne sono e più il comfort è garantito. Le amache di buona qualità hanno un numero di corde che oscilla tra le 30 e le 50 unità. Se non sapete dove trovare l’amaca dei vostri sogni, su Duzzle.it potrete scegliere tra una grandissima qualità di modelli, a prezzi vantaggiosi e di assoluta qualità.

Struttura per amaca: il meritato relax in ogni momento della giornata

struttura per amaca

Struttura per amaca: una soluzione pratica e funzionale

Accanto alle tradizionali amache sospese, perfette da appendere tra due alberi, sono molto diffuse le amache da terra che richiedono una struttura di sostegno. La struttura per amaca serve essenzialmente a creare due punti d’appoggio per legare le estremità del tessuto; in questo modo, la stoffa resta sospesa da terra e può oscillare come una classica amaca. Oltre a svolgere una funzione pratica, la struttura per amaca contribuisce a valorizzare questo oggetto d’arredo dal punto di vista estetico. Nella scelta del miglior modello, perciò, vale la pena di prendere in considerazione tanti aspetti diversi.

Strutture per amaca: materiali e design

Le strutture per amaca vengono generalmente realizzate in legno o in acciaio, due materiali di qualità e in grado di garantire performance di alto livello. Le strutture in legno sono più massicce e hanno sempre una forma semicircolare: questa soluzione è perfetta per chi ama lo stile raffinato ed elegante del legno. Le strutture in acciaio, invece, sono più sottili e vengono proposte in tante forme diverse; il design semplice ed essenziale delle linee in acciaio consente di personalizzare l’amaca scegliendo stoffe di tanti tipi diversi.

Come utilizzare una struttura per amaca

Le strutture per amache possono essere impiegate per creare un angolo dedicato al relax in diversi ambienti della propria casa. Il luogo ideale per l’amaca è senza dubbio il giardino, fresco, ventilato e perfetto per trascorrere piacevoli momenti di totale tranquillità. Chi non ha disposizione uno spazio esterno, tuttavia, non deve rinunciare al piacere di cullarsi su un lenzuolo sospeso. Le amache da terra con struttura di sostegno, infatti, possono essere facilmente inserite su una terrazza, all’interno di un’ampia veranda e persino in un piccolo balcone di un appartamento.

1 2 9