Tag Archive Arredare camera da letto

Letto matrimoniale beige: una soluzione sobria e sempre elegante

letto matrimoniale beige

Lo stile elegante e versatile di un letto matrimoniale beige

Il beige è un colore delicato, facile da abbinare e perfetto per realizzare accostamenti diversi con toni eleganti o più vivaci. Scegliere un letto matrimoniale beige, quindi, significa scegliere un complemento d’arredo versatile che completa l’ambiente con un tocco di stile. I letti matrimoniali di colore beige sono perfetti in una camera arredata con mobili classici ed eleganti: le sfumature chiare, infatti, valorizzano le venature degli armadi in legno e illuminano l’ambiente. Al tempo stesso, un letto di colore beige può essere inserito in un contesto moderno, nel quale realizzare accostamenti con mobili laccati e complementi d’arredo di design.

Letto matrimoniale beige: quale modello scegliere?

I letti matrimoniali di colore beige sono disponibili nella classica versione realizzata interamente in pelle e completa di contenitore. Questi letti possono essere personalizzati scegliendo diverse sfumature di beige o ancora stoffe trapuntate dallo stile ricercato ed elegante. I letti matrimoniali beige, tuttavia, non devono avere necessariamente la testiera rivestita in pelle o in altri tessuti; un letto beige, ad esempio, può essere completato con una ricercata testiera in ferro battuto oppure con moderni dettagli in acciaio. Ancora una volta la versatilità del beige consente di spaziare con la fantasia e realizzare soluzioni personalizzate.

I vantaggi di un letto matrimoniale beige

Oltre a essere pratico da abbinare con il mobilio della camera da letto, questo complemento d’arredo può essere valorizzato scegliendo biancheria colorata e dallo stile brioso. Piumoni con motivi floreali, cuscini dalle fantasie patchwork, passamanerie variopinte: le opportunità da prendere in considerazione sono tantissime e consentono di realizzare un arredamento su misura dei propri gusti. Un letto matrimoniale beige, in conclusione, costituisce la scelta migliore per chi vuole coniugare stile sobrio e fantasie di tendenza.

Come scegliere la biancheria da letto

biancheria da letto

Dormire bene è importante

Per dormire bene non basta solo scegliere un materasso confortevole, anche la biancheria da letto ha la sua importanza. Del resto, se calcoliamo che dormiamo un terzo della nostra giornata, capiremo quanto è importante scegliere le lenzuola giuste per assicurarci sonni felici.

I tessuti della biancheria da letto

Al di là dell’aspetto estetico, l’efficacia di un paio di lenzuola la si misura in base al materiale in cui sono realizzate. Le lenzuola di cotone, ad esempio, sono molto indicate per la vita di tutti i giorni, perché sono resistenti ai lavaggi, sono realizzate con elementi naturali, e non irritano la pelle. Le lenzuola in seta sono sicuramente quelle più ricercate perché hanno un ottimo isolamento termico, sono calde in inverno e fresche in estate. Il problema è che sono particolarmente costose, e richiedono molta attenzione durante il lavaggio visto quanto sono delicate. Le lenzuola in lino, invece, sono particolarmente indicate nei periodi caldi, perché disperdono il calore del corpo e mantengono sempre freschi. In commercio, inoltre, esistono anche lenzuola realizzate con materiali artificiali, ma non hanno la stessa qualità delle fibre naturali.

Le decorazioni delle lenzuola

Una volta scelto il tipo di materiale che più ci aggrada, ci si può abbandonare al senso estetico per trovare le lenzuola dalla fantasia più accattivante. In questo caso a farla da padrona è il gusto personale: c’è chi sceglie lenzuola con colori in tinta con l’arredamento, chi fa l’esatto contrario per ottenere effetti contrastanti, e chi si limita al classico bianco che va bene dappertutto. Al di là della scelta, la cosa importante da considerare è quella di optare per lenzuola con coloranti naturali, in modo che i colori non sbiadiscano troppo in fretta nel tempo, a causa dei numerosi lavaggi a cui sono sottoposti.

Letto matrimoniale similpelle: come coniugare praticità e stile

letto matrimoniale similpelle

Quali vantaggi offre un letto matrimoniale similpelle?

Il letto matrimoniale similpelle è il complemento d’arredo che coniuga efficacemente stile ricercato e massima funzionalità. I letti in similpelle, infatti, sono più economici dei letti in vera pelle, resistono all’usura e non vengono danneggiati facilmente, sono facili da pulire. Nonostante si tratti di un componente d’arredo pratico e funzionale, il letto in similpelle viene curato in ogni dettaglio e conquista per il suo stile semplice ma mai scontato. Non mancano, in ogni caso, letti in similpelle dal design più elaborato, perfetti per chi vuole dare vita a una soluzione d’arredo ricercata.

Letti matrimoniali in similpelle: quale modello scegliere?

In base allo spazio che si ha a disposizione e ai propri gusti, è possibile prendere in considerazioni tanti modelli diversi di letto matrimoniale in similpelle. Uno dei più apprezzati e funzionali è senza dubbio quello con il contenitore: poter sfruttare il cassettone sotto al letto, nello specifico, rappresenta una vera e propria risorsa per chi ha una casa piccola e vuole ottimizzare al meglio lo spazio. Accanto ai letti matrimoniali con contenitore, tuttavia, è possibile prendere in considerazione anche classici letti con piedini nonché letti di design dallo stile molto particolare.

Colori, forme e fantasie dei letti matrimoniali in similpelle

I letti matrimoniali in similpelle vengono quasi sempre proposti in bianco, in nero e in avorio: si tratta di soluzioni classiche e versatili che lasciano spazio agli accostamenti più disparati. Per rendere l’atmosfera più ricercata, tuttavia, è possibile scegliere una stoffa trapuntata che impreziosisce il letto con un tocco di eleganza. Molto interessanti dal punto di vista estetico sono anche le testiere del letto dalle linee morbide e sinuose. Il letto matrimoniale in similpelle, quindi, può trasformarsi in un complemento d’arredo semplice ed essenziale oppure insolito e fuori dal comune.

1 2 4