Tag Archive Arredamenti Duzzle

Cucce per cani da interno

cucce per cani

Felicità è una cuccia confortevole

Se il tuo amico a quattro zampe vive in casa con te è indispensabile riservargli uno spazio tutto suo, dove potersi ritirare di tanto in tanto per riposare o per stare tranquillo. La scelta delle cucce per cani da interno può sembrare, a prima vista, di secondaria importanza. Tuttavia, a ben guardare, non è così perché questo accessorio deve saper regalare al cane il massimo del comfort e, al tempo stesso, deve potersi integrare in modo piacevole nell’ambiente della casa che lo ospiterà. Diversi modelli, curati nei particolari, permettono di raggiungere questo obiettivo e sono addirittura in grado di regalare alla casa un’atmosfera accogliente e familiare oltre a garantire, naturalmente, la felicità di Fido.

I materiali

Curiosando fra le proposte di cucce per cani da interno ci si trova a valutare i diversi materiali con i quali sono realizzate. Sicuramente le più gradite sono quelle in stoffa morbida e soffice o in eco-pelle. Più o meno spaziose, a seconda delle dimensioni del cane, sono curate in ogni dettaglio e garantiscono la completa sicurezza della bestiola. Le forme, così come le fantasie e i colori della stoffa, variano da una cuccia all’altra ma il design è sempre fresco e piacevole. Esistono anche cucce per interno, ma adatte anche all’esterno, realizzate in plastica e particolarmente indicate per cani che manifestano sensibilità ai germi e agli allergeni.

Di facile pulizia

Naturalmente le cucce per cani da interno devono poter essere facilmente pulibili, in modo da garantire il massimo dell’igiene. La maggior parte dei modelli è  sfoderabile e il rivestimento si lava comodamente in lavatrice anche a temperature piuttosto elevate. Rimane comunque buona norma dedicare pochi minuti, ma farlo tutti i giorni, alla pulitura della cuccia utilizzando una spazzola e, durante i mesi più caldi, spruzzando di tanto in tanto  un apposito prodotto antiparassitario.

Tavolo stones per arredare il salotto o la stanza da pranzo

tavolo Stones

Tavolo stones

La scelta del tavolo è molto importante perché, a seconda dello stile con cui è arredata una stanza, un tavolo anziché un altro può contribuire a renderla più raffinata e regalarle quel tocco in più che non guasta mai.

Il tavoli della linea Stones hanno questo pregio: riescono a rendere unica qualsiasi stanza, sia un soggiorno sia una sala da pranzo, grazie alle loro linee innovative e vigorose.

Caratteristiche dei tavoli

Il tavolo Stones Millerighe in pietra bianca, ad esempio, è perfetto per il soggiorno. E’ caratterizzato da una texture rigata, ed è realizzato in pietra fossile. Il top è in vetro, e tutte queste caratteristiche lo rendono un tavolo meraviglioso, creato proprio per essere il protagonista di ambienti prestigiosi e importanti.

Per coloro che preferiscono un tavolo allungabile, ideale per pranzi e cene con amici o in famiglia, la linea Stones propone il tavolo Allungabile Shining Bianco, con struttura in legno laccato lucido.

Questo tavolo riflette proprio l’idea di una casa elegante e ricca di dettagli unici, e il suo design è in grado di impreziosire qualsiasi stanza.

Tipologie e usi

La linea Stones non comprende solo da tavoli da pranzo, ma anzi propone anche dei tavoli per lo studio o per la propria stanza da letto.

E’ il caso del tavolo con rotelle Help che può trasformarsi in un utile piano di lavoro per differenti contesti, grazie alla sua comodità e praticità. Il tavolo Help ha una struttura in metallo verniciato bianco e un top in melaminico color noce canaletto.

Uno dei tavoli più famosi della linea Stone, è il tavolo Kyoto, considerato un vero e proprio must have. Questo tavolo con top grigio e base color nickel, è ideale per quegli ambienti della casa che necessitano di un tavolo che occupi poco spazio, ma che all’occorrenza si possa anche allungare.

Insomma, la linea Stones è davvero versatile, ed è difficile non rimanere incantati dalle forme e dal design dei suoi tavoli.

L’ amaca brasiliana per il giardino

amaca brasiliana

Relax in giardino

Se si ha la fortuna di avere un giardino grande, montarci dentro una bella amaca brasiliana vorrebbe dire assicurarsi ore di relax all’aria aperta e baciati dal sole. Il fatto che l’amaca sia un giaciglio primordiale, e che quindi si basi su un principio elementare, non significa che se ne può scegliere una qualsiasi.

Materiali e forme dell’ amaca brasiliana

Nel tempo in commercio sono state realizzate diverse strutture che hanno impropriamente preso il nome di amaca. L’amaca brasiliana è l’archetipo di questo tipo di “letto da giardino”, e si fissa a due strutture esterne, nei giardini solitamente due alberi. Tra i materiali più comunemente usati per le amache c’è il cotone rinforzato e il poliestere. Le colorazioni sono fatte con tinte acriliche, affinché possano resistere alla luce del sole e agli agenti atmosferici. Le amache brasiliane sono disponibili in diverse misure, ma la più venduta è quella 60 x 82 cm, con una capacità di carico di addirittura 450 kg.

Gusto e design

L’amaca non è solo un oggetto su cui schiacciare un pisolino dopo pranzo, ma un vero complemento di arredo per il giardino. Premesso che i gusti sono personali, tuttavia vi consigliamo di optare sempre per amache dalle colorazioni calde, che meglio si sposano con il vostro giardino nei mesi primaverili. Non dimenticate di abbinarvi un cuscino, per rendere il vostro riposo ancora più confortevole. Occhio anche al numero di corde poste alle due estremità dell’amaca: più ve ne sono e più il comfort è garantito. Le amache di buona qualità hanno un numero di corde che oscilla tra le 30 e le 50 unità. Se non sapete dove trovare l’amaca dei vostri sogni, su Duzzle.it potrete scegliere tra una grandissima qualità di modelli, a prezzi vantaggiosi e di assoluta qualità.

1 2 15